Imposta | Imposte Immobili | Il Pagamento delle Imposte | Contattaci | Links

Navigare Facile

Imposte Immobili

LìICI e le Imposte Relativa alla Compravendita di Immobili

L'imposta sugli immobili più nota è l'ICI, l'imposta comunale istituita nel 1992 e che fino a pochi anni erano tenuti a pagare i proprietari di case e terreni, mentre dal 2008 è stata abolita per le abitazioni principali a meno che non si tratti di immobili di pregio.

Il pagamento dell'imposta comunale sugli immobili si effettua con due versamenti: l'acconto nel mese di giugno (calcolato sulla base delle aliquote e delle detrazioni dell'anno precedente) e la seconda rata a dicembre, calcolandone l'importo corretto con le aliquote e le detrazioni deliberate durante l'anno e sottraendo all'ammontare dovuto quanto già versato come acconto.

Dove

Accanto all'ICI vi sono anche altre imposte sugli immobili che vanno versate in caso di compravendita. L'acquirente di un immobile o di un terreno (agricolo o edificabile) deve, infatti, pagare delle imposte il cui ammontare varia in base al tipo di venditore, al tipo di bene comprato e al fatto che si tratti o meno della prima casa.

Le imposte che l'acquirente deve versare quando diviene proprietario di un immobile sono quella di registro, l'ipotecaria e la catastale, il cui ammontare viene calcolato in percentuale rispetto al valore dell'immobile.

Ad esempio, quando la compravendita avviene tra privati l'imposta di registro è pari al 7%, mentre l'ipotecaria e la catastale sono pari all'1% del valore dell'immobile indicato nell'atto di compravendita. Se però il compratore può godere dei benefici riconosciuti per l'acquisto della prima casa l'imposta di registro scende al 3%, mentre l'imposta catastale e quella ipotecaria sono calcolate in misura fissa.

Visita i Nostri Portali
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio